Case history | Imeta | Fusion 360 e Inventor | QS Infor
News

Case history | Imeta

Fusion 360 e Inventor, una collaborazione vincente.

Imeta, specializzata nella progettazione e produzione di prodotti per l’aggraffatura, crea nella sua sede produttiva di Parma, pezzi unici come mandrini e rolline di aggraffatura, attrezzature complete per il cambio formato e utensili per la fabbricazione di scatole e coperchi.

Le sfide principali di Imeta: migliorare il proprio workflow collegando e unificando i team di progetto (tecnici e ingegneri meccanici) riducendo al tempo stesso la soggettività dell’operatore, al fine di creare un ambiente di lavoro unico che permetta, in modo rapido e preciso, di semplificare la progettazione e la produzione dei prodotti necessari al montaggio delle macchine aggraffatrici.

Obiettivi del progetto

• Implementare una soluzione software per la gestione del processo produttivo, in grado di ottimizzare i costi e migliorare la qualità del prodotto.

In particolare, l’azienda si prefiggeva i seguenti obiettivi:
• Raggiungere un alto livello di precisione meccanica ed organizzativa.
• Aumentare la flessibilità produttiva e la qualità degli standard costruttivi.
• Snellire i processi di comunicazione tra i reparti aziendali.

Soluzione

Imeta, cliente storico dei prodotti Autodesk, in particolare di Autodesk Inventor, con cui sviluppa e progetta i suoi prodotti, ha deciso di introdurre Fusion 360 nel ciclo di progettazione, per facilitare le dinamiche di collaborazione con gli ambienti produttivi in modo da realizzare progetti più efficienti ed efficaci.

Nello specifico:
• Imeta S.r.l. ha optato per l’implementazione del software di gestione della produzione, in grado di monitorare e controllare il processo produttivo in tempo reale, dalla pianificazione alla realizzazione del prodotto finale.
• Fusion 360 ha permesso di automatizzare molte fasi del processo produttivo, migliorando l’efficienza e la produttività.
• Inoltre, il nuovo software ha fornito un sistema di controllo qualità avanzato, in grado di rilevare e prevenire eventuali difetti del prodotto in modo tempestivo.

Risultati aziendali

In passato la produzione veniva eseguita principalmente a bordo macchina creando così una soggettività di programmazione.
Oggi invece, grazie all’interconnessione e sincronizzazione tra Fusion e Inventor, Imeta è in grado di snellire la procedura produttiva e processare direttamente i file con le macchine utensili.

Conclusione

Grazie alla soluzione software implementata, Imeta è riuscita a realizzare progetti più efficienti, unificare team e processi, definire le linee guida del flusso di lavoro e migliorare la qualità del servizio offerto riducendo anche i tempi di produzione.

Articoli correlati

QS User Meeting 2024

EVENTO SOLD OUT 30 Anni di Storia e Innovazione QS è lieta di invitarti all’evento