Questo sito o i servizi terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

  • info@qsinfor.it

  • +39 0521 944592

Officine Comet

In QS siamo sempre più convinti che virtual, augmented e mixed reality offrano grandi potenzialità in tutti gli ambiti del manufacturing. Nel settore della costruzione di macchine e impianti, per esempio, la realtà virtuale non solo permette di rendere realistiche e immersive le presentazioni commerciali, ma può essere di supporto sia nella formazione degli operatori sia nell’assistenza tecnica, soprattutto quando i clienti si trovano, magari, dall’altra parte del mondo.
Per questo affianchiamo i nostri partner nello sviluppo di progetti che sfruttino queste innovative tecnologie per acquisire un vantaggio competitivo.
Insieme a CO.ME.T Officine, specializzata nella progettazione e costruzione di piattaforme aeree, per esempio, abbiamo sviluppato un progetto che ha permesso di dare valore aggiunto alla presenza dell’azienda a EIMA 2018 (Esposizione Internazionale di Macchine per l'Agricoltura e il Giardinaggio).

Protagonista del lavoro è stata la piattaforma Solar
che, grazie alla collaborazione tra il suo ideatore Luca Dini e Christian Garimberti, technical manager QS, è stata ricreata in ambiente virtuale grazie al software Autodesk VRED.
Una sfida non facile quella di riprodurre tutti i movimenti della macchina per permettere all’utente di vivere un’esperienza di guida del mezzo del tutto realistica, vertigini comprese. Sì, perché grazie alla realtà virtuale, i visitatori dello stand CO.ME.T sono saliti sulla piattaforma del Solar, ne hanno testato i comandi e le potenzialità e hanno sperimentato le sensazioni di chi realmente si trova al lavoro a 11 metri di altezza.

Entusiastici i commenti degli ospiti CO.ME.T. e dello stesso Luca Dini dopo aver provato l’esperienza: “Le mie aspettative sono state pienamente soddisfatte e auspico che il progetto veda ulteriori futuri sviluppi”.

Guarda il video